Organizzare la propria libreria: come farlo nel migliore dei modi

Organizzare la propria libreria: come farlo nel migliore dei modi

Agosto 7, 2019 0 Di aaronalwolf

L’organizzazione della vostra libreria personale può sembrare un compito gravoso, ma è anche estremamente gratificante. Dopo tutto, dovete essere in grado di trovare facilmente i vostri libri e, a meno che non abbiate organizzato e catalogato la vostra libreria in modo da sapere esattamente dove cercarli, non è mai fin troppo semplice: vi è mai capitato di stare decine di minuti fermi di fronte alla vostra libreria, con la testa inclinata a leggere tutti i titoli, perchè proprio non ricordate dov’è quello che volete leggere?

Questa guida vi aiuterà, passo dopo passo, non solo ad organizzare la vostra libreria personale, ma anche a darvi consigli su come risparmiare spazio, catalogare efficacemente la vostra collezione e, in più, vi fornirà alcuni suggerimenti su come rendere la vostra libreria più attraente e personale.

Immergersi nel proprio lavoro

Prima di tutto, non farti sopraffare! Che tu abbia 50, 500 o 5000 libri, puoi sempre ordinare e configurare la tua libreria nel migliore dei modi: si tratta di dedicare un po’ di tempo a questo compito in modo da farlo per bene. Se possiedi più di 1000 libri, potresti non essere in grado di farlo per mezza giornata, quindi metti da parte qualche ora ogni fine settimana per lavorare alla tua nuova libreria. Ne vale assolutamente la pena e ci vorrà meno tempo di quanto pensi e, alla fine, il risultato ti farà sentire ripagato di tutto ciò che hai fatto.

Come organizzare la propria libreria

Per organizzare e configurare al meglio la tua nuova libreria, ecco tutti i passi che dovrai seguire per farlo in breve tempo e nel migliore dei modi:

  • Scegliere: ammucchia tutti i tuoi libri e decidi quali tenere e quali donare; questo è il momento perfetto per fare assicurarsi di avere solo libri che desideri ancora, nonostante – alla fine – privarsi di un libro genera sempre tristezza e altre emozioni negative;
  • Categorizzare: scegli come desideri categorizzare i libri. Non c’è una regola specifica o più veloce di un’altra, e puoi farlo per autore, genere, titolo, titolo, colore, umore o per qualsiasi altro motivo specifico;
  • Ordinare: inizia a ordinare i tuoi libri secondo il metodo scelto. Questo è anche un buon momento per pensare a dove li metterai, per esempio, puoi mettere tutti i libri che hai letto nel tuo salotto, e quelli che devi ancora leggere nella tua camera da letto o vicino a un angolo lettura;
  • Etichettare: per comodità, è possibile etichettare i libri man mano che si va avanti in modo da non dover riordinare in seguito. Questo funziona bene anche a lungo termine: se si prende il libro per riferimento (come genere o autore), allora si può dare un’occhiata all’etichetta e sapere esattamente dove il libro è posizionato;
  • Assegnare gli scaffali: Numera/nomina gli scaffali in base alla categoria di libri che conservano, tieni accessibili quelli a cui fai riferimento spesso o tieni a portata di mano i tuoi libri preferiti, mentre i libri che hai già letto o che non sono di tuo gradimento possono essere posizionati in luoghi più difficili da raggiungere; se condividi la tua libreria con i tuoi figli, tieni i loro libri ad un livello inferiore in modo che possano accedervi facilmente.
  • Creare uno spazio per sé: Mantieni uno scaffale o uno spazio specifico per i tuoi libri da leggere, in modo da sapere esattamente dove cercare quando stai cercando la tua prossima lettura;

Come utilizzare la tecnologia per ordinare una libreria

Quando inizi a ordinare i tuoi libri, prenditi il tempo adatto a creare un database dei tuoi libri, in modo che tutto sia in ordine al 100%. In questo modo, sarai in grado di trovare tesori dimenticati e identificare anche le lacune nella tua collezione, ma soprattutto di non perdere più tanto tempo a cercare un libro se non ti ricordi precisamente dove si trova.

Ci sono due modi per fare ciò: il classico metodo, secondo il quale inserisci tutti i dettagli a mano in un foglio Excel, oppure puoi usare un’applicazione (come Libib) dove puoi semplicemente scansionare il codice a barre sul tuo libro e voilà, tutte le informazioni vengono inserite automaticamente. Puoi quindi modificare e personalizzare le informazioni a tuo piacimento, sul tuo dispositivo personale, pronto per essere ordinato e classificato. Ricordati di scansionare il codice a barre stampato sul libro (che rappresenta l’ISBN) e non il codice a barre del rivenditore. Se è coperto da un adesivo del prezzo, inserisci manualmente i dettagli del libro stesso, in modo da essere sempre pronto a trovarlo in qualsiasi momento.