Viaggiare in Corea del Sud: le più belle mete da visitare

Viaggiare in Corea del Sud: le più belle mete da visitare

Agosto 29, 2019 0 Di aaronalwolf

Occupando la metà meridionale della penisola coreana, la Corea del Sud è completamente distinta e indipendente dalla vicina Corea del Nord, oltre che una destinazione moderna, coinvolgente ed emozionante per i viaggiatori. Grandi città come Seoul offrono il brusio di una metropoli urbana insieme a una fantastica vita notturna e la possibilità di scoprire le ultime meraviglie tecnologiche. Tuttavia, la Corea del Sud è anche sede di parchi nazionali panoramici e di numerosi luoghi dove è possibile rallentare e godersi l’atmosfera. Dalle isole al largo della costa alla temibile zona di confine al centro della penisola coreana, ci sono innumerevoli cose da fare, vedere ed esplorare durante il proprio viaggio in Corea del Sud.

Andong

Con più di 2.000 anni, Andong è a volte indicata come la capitale della cultura spirituale coreana. Forse l’attrazione principale della città è l’Andong Hahoe Folk Village, dove il patrimonio culturale locale è stato conservato e condiviso con i visitatori. Tuttavia, sono i buongustai a godere maggiormente di una visita ad Andong: la città vanta tutti i tipi di specialità locali, a cominciare da un famoso piatto di pollo e spaghetti chiamato jjimdak. Andong è anche la patria di uno speciale tipo di alcol chiamato soju, quindi sorseggiate un sorso prima di lasciare la città.

Isola di Jeju

Al largo della costa meridionale della Corea del Sud si trova l’isola di Jeju, l’unica provincia autonoma speciale del paese. Soprannominata Isola degli Dei, Jeju è una destinazione subtropicale conosciuta come una delle migliori destinazioni per la luna di miele e le vacanze in Corea del Sud. Oltre a bellissime spiagge, tubi di lava e paesaggi verdi e lussureggianti, Jeju vanta una lunga lista di attrazioni turistiche e parchi di divertimento.

È possibile conoscere la cultura locale al Seongeup Folklore Village, oppure visitare il Glass Castle, un parco a tema che ruota attorno alle sculture in vetro. Forse l’attrazione più strana e controversa di Jeju è Loveland, un parco a tema con attrazioni romantiche e solo per adulti.

DMZ

La DMZ, o zona demilitarizzata, è l’area di confine tra la Corea del Nord e la Corea del Sud. È considerata una zona di cessate il fuoco. Anche se i viaggiatori possono visitare la DMZ, non tutte le aree della zona sono sicure. Solo una piccola parte della DMZ, nota come JSA o Joint Security Area, è aperta al pubblico. Nella JSA, è possibile stare fisicamente in piedi in Corea del Nord, anche se sarete all’interno di un edificio che ospita anche i soldati sudcoreani. È inoltre possibile visitare un negozio di souvenir nordcoreano che vende francobolli, vino e valuta della Corea del Nord. Tuttavia, l’unico modo per visitare la DMZ è attraverso una visita guidata e autorizzata.

Gyeongju

Gyeongju è l’antica capitale di quello che una volta era il Regno di Silla. Questo fa sì che la città abbia più di 2.000 anni. Gyeongju è una destinazione incredibile che vanta una serie di templi e festival culturali. Una delle attrazioni principali della città è il Tempio di Bulguksa, un vero capolavoro della religione e dell’arte buddista che risale all’VIII secolo. Tra le altre mete, spicca la Grotta di Seokguram, che porta a scoprire la cultura e gli artefatti buddisti. Da non perdere il Mercato Coperto, una collezione di venditori che vendono di tutto, dai souvenir di Silla alle prelibatezze coreane appena fatte.

Seul

Seoul è di gran lunga la città più grande della Corea del Sud e una delle principali destinazioni in Asia orientale.  Non c’è fine alle attrazioni della città, ma molti visitatori iniziano con alcuni dei tanti palazzi che si trovano a Seoul. Le scelte migliori includono l’incredibile Gyeongbok-gung e la Changdeok-gung del XV secolo. Sono presenti anche templi e santuari, bellissimi parchi pubblici, design all’avanguardia, centri commerciali e alcuni dei migliori ristoranti di tutta l’Asia.