Poesie, racconti, riflessioni, favole, lettere, dediche... in forum    

 

 

Pubblicazione di scrittori dilettanti in forum





 
  









 
 










 

 
  © E' vietato copiare qualsiasi cosa senza l'autorizzazione dell'autore    

Webmaster Cobite 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Poesie in pergamena

Pergamena Aprile 2009
Poesie scelte dal forum Fiori di pensiero


 

 

20 luglio 1969  di  anacron569
Delirio di  (pearl)
Dimmi perché di ninfafedele1
Incompleto di elfo nero
Inerzia di grisby60
Metafora/Origine di Nichilista errante
Piove di AngolodiBuio.
Quanto tempo vola via... di  davidalcova
Rinascita di Versolibero
Rondini di fiordineve
Tempo immobile di  ~ Shilke

 

 

 


 

 

<< su  
<< Home

 
 

 

 

 


 

 

 


 

 

 


 

 

 

 

 

<< su
<< Home

 
           
           


 

 


 

 

 

 

    20 luglio 1969
di  anacron569 


Questa sera la luna
parla ai poeti insonni

Chiede loro di non guardarla.
“Per una notte non si parli di me”

Luna violata dai piccoli,
grandi passi dell’umano.

“Mi bastavano i poeti,
il canto di Debussy,
non voglio ferraglie e bandiere”.

Vedo scendere lacrime di luna
mentre scompare dietro
un paravento di nuvole. 


 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Delirio
di  (pearl)  


scusa, sono pazza,
o quel fiore
mi sta davvero guardando?

invece la panchina
non mi guarda più
nemmeno vuole parlarci
con me

lo stregato se ne sta lì
accovacciato sulla luna
lui e il suo dannato sorriso
sempre lì
a sbatterti in faccia
la sua gioia

devo avere la tasca bucata,
perché la mia felicità è scivolata via
forse se ritorno sui miei passi
la ritrovo....

le stelle mi sembrano lucciole
e le lucciole stelle
il mondo si dev'essere girato al contrario
magari era scomodo
non dev'essere bello
essere calpestati da miliardi di esserini
che ti tagliuzzano e perforano
qua e là
di continuo

...........

sono stanca
di tutti
di tutto
ma lo so
non c'è nessuno ad aspettarmi
dall'altra parte

e tu dove sei?
mi sembra di stare
in un maledetto di film
li odio
li odio tutti
ma tu....
perché non ti odio?
 
 
 

______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Dimmi perché
di  ninfafedele1    


Dimmi perché ...
con gli occhi umidi di pianto
sorridi al giorno
che si è appena spento

Guardi lontano
e già s'alza la luna

Sospende il volo
il tuo pensiero

Si fissa nello sguardo
un'altra notte...
nelle pupille accese
solo il sole resta   
 
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Incompleto
di  elfo nero  


Ricordati gli anni passati
quando il sole illuminava il giorno
ricordati di come ci sentivamo
quando il sogno era così vicino
e il domani così lontano.
Pensando ancora al nostro mondo
la luna e noi distesi nel giardino
pensando a come eravamo
ogni bacio era una promessa
abbracciati al nostro futuro

Non c'è più luce
lentamente la vita
inizia a scolorire
come un lungo
fascinoso imbrunire
speranze e stelle
cadono dal cielo
con malinconici sorrisi
potremo raccontare
di desideri impossibili
da avverare
senza più riuscire a immaginare
quanta allegria c'è nella tristezza
e quanta tristezza nell'allegria

Ricordi i giorni andati
attimi e sguardi divenuti eterni
ricordi le nostre estati
quando il mare era la nostra casa
canzoni dolci come profumo di rosa.
Ma come era diverso il mondo
se fosse rimasto per sempre uguale
com'è cambiato oggi il mondo
è così difficile ricominciare ancora
proprio mentre il sogno sta per finire

L'oscurità arriva
e la vita è un lungo
fascinoso imbrunire
osservando il lento
scolorire dei giorni
speranze e stelle
cadono dal cielo
con occhi lucidi
ripenseremo ancora
a questi momenti vissuti
senza gioia e dolore
senza più riuscire a sentire
quanta allegria c'è nella tristezza
quanta tristezza nell'allegria
 
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Inerzia
di grisby60   


A passi sparsi
conduco la giornata
vestito d’un intricato errare
per strade senza incroci verso il sole.

Smarrito il volto
ha occhiate di granito
e labbra a ciondolo increspate
tra sillabe intrecciate a voce spenta.

Senza un pianeta
che assomigli al mondo
m’aggiro tra intimi imbarazzi
e fantasie dipinte su muri diroccati.

M’invita il letto
ed ha lenzuola in bianco
ma ora la mia luce è disattivata
ed ho le mani che sono in quarantena.
 
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Metafora/Origine
di  Nichilista errante  


Ti sgrano come un rosario

alla ricerca del suono che soggiogò la prima estate
di fronte al mare racchiuso in conchiglia
di una notte che s’incendia come la Bastiglia

ti cerco nelle schegge della croce

in quel sottovoce che mi descrive
quando di lei non ho che l’odore
e il ricordo di come pronunciava le parole
strascicando i punti come fossero lame
chiodi pronti a cadere sulle mani

e ti (ri)trovo solo in Dio

quando ogni lettera scavalca l’inchiostro
e lenta si raggruma in un nuovo senso
e vedo acque scalare le montagne
fiori accendersi ferini come stelle

e più oltre

il dolore dilagare come un manto
sulle cose, e il corpo con un fremito
ritornare il fuoco
che arde sotto le parole.
 
 
______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Piove
di  AngolodiBuio.


Sollievo dell'anima bollente,
piove diritto
piove di notte
sulle panchine
sulle ringhiere
sui lampioni a comando
e su di me
scalza e immobile
tra fiumi di mercurio.
Gocce come chiodi,
i miei sbagli
in notti ripide
mi legano a me.
Si intrecciano
scure e amare acque,
e piombo nel vento
uccidendo nel vagone della mia follia
il tempo che bevo
mentre respiro un'alba liquefatta.  
 
 
______


 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Quanto tempo vola via...
di  davidalcova

Quanto tempo vola via
cantano le lacrime
con un nodo in gola
mentre cascano dalle nuvole
i silenzi dell'amore

Quattro cianfrusaglie
per cibare l'illusione dell'eternità

Quattro cicatrici
per entrare nel personaggio
e pagare di persona
l'infiorata della notte

Non ho più colpa
ma vivo in un angolo
per malinconia blasfema
e troppa fiamma dagli occhi

Prima che sia troppo tardi
vorrei sorridere di nuovo
a quella luce spettrale
che spezzo il pane
e rese grazie ai suoi frutti

I frutti della mia fantasia
 
 
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Rinascita
di  Versolibero   


CNell’ombra noi non siamo più nessuno,
giganti inginocchiati sopra il fango
nel velo della notte che ci stringe.

Queste ali che ci sfiorano radenti
soltanto son cadaveri dei sogni
che intrecceranno l’alba col tramonto.

E me ne sto con un sorriso immobile,
credendo che non debba mai finire.

Del tempo più non temo alcun evento:

io so com’è indelebile la luce,
dolcezza del sorriso incontrastata,
scolpita tra due graffi sopra il cuore

 
______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Rondini
di   fiordineve   


Rondini che ritornate
troverete ancora
i vostri nidi
o mano d'uomo
avrà distrutto pure quelli?

Fortunata io
nel vedervi ogni giorno,
di sentire i
vostri garruli richiami,
gli alberi sono
già con abiti
verdeggianti
pronti ad accogliere
nuovi pigolìì,

mancate voi
ma l'attesa è serena
perché so che
siete già sulla rotta
che porta a casa mia.

E vi guardo invidiosa
della vostra allegria
che un tempo
era anche la mia
 

 ______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Tempo immobile
di  ~ Shilke 


Ancora riporti
dietro l’orecchio
quel ricciolo affusolato,
un candido ricordo
dei tuoi giorni.
Mani di vento,
aneliti d’amore
si sfregano
sulle tue labbra
dal sorriso fragile.
Vivi in un respiro
e in quella fotografia
appesa
sui muri bianchi
della tua anima. 


______
 
 
 

 

 

 


 

 


< su
 

Home



 



 

Conteggio dal 14 ottobre 2004