Poesie, racconti, riflessioni, favole, lettere, dediche... in forum    

 

 

Pubblicazione di scrittori dilettanti in forum





 
  









 
 










 

 
  © E' vietato copiare qualsiasi cosa senza l'autorizzazione dell'autore    

Webmaster Cobite 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Poesie in pergamena

Pergamena Aprile 2010
Poesie scelte dal forum Fiori di Pensiero


 

 

Cala la sera di  USER08  
Cancroregina di Nihil
Da padre a figlia di grisby60
Di nuovo il sole di (pearl) 
Il volo della farfalla di merlino47
Memoria vagabonda di camilloextrema
Nuvola di pennabianca1957
Pensiero notturno di  Manuela Magi 
Presto rondini  di BrezzaSilvestre
Respirami di  lazharus 
Solo parole di  Raggio di Sole21.
Un silenzio di  dolceglicine

 

 

 

 


 

 

<< su  
<< Home
 <<Al forum Fiori di Pensiero
 

 

 

 

 


 

 

 


 

 

 


 

 

 

 

 

<< su
<< Home

 
           
           


 

 


 

 

 

 

    A Cala la sera
 di USER08  


Raccolta nel buio
disegno un cerchio
a mezz'aria.

Lo fisso
cercando risposte
nel non visibile.

Fischi del caos moderno
ronzano insistenti
fra le domande.

Attendo silenzio.

Mentre la natura,
come ogni notte,
si riprende il suo mondo
e rumori nascosti
il suo spazio.

Il canto di un gufo lontano
la danza degli alberi
la corsa di una lepre

le mie preghiere. 


______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Cancroregina
di  Nihil 


Schiacciano sul pedale gli anni
li vedi sfrecciare a sinistra
fra gli incastri dei pianti,
 

nelle rughe dello specchio
nel prozac nascosto nei calti più bassi
 

non ti consola lavarti le ferite
maturate di recente, il disinteresse di lui
per quel qualcuno che ti ingrossa
 

-come un sasso in bilico
pronto a rotolarti addosso-
 

vorresti mettere in fila padri, madri, sorelle
gridare con sibili di carta vetrata
il tuo grattare la pelle sui muri
le sigarette disperse fra bagno e cucina
a tracciare pellegrinaggi, scie di cenere
nella gabbia dei passi
 

(sarebbe come un cancro a cui abbandonarti
una partita a dadi con Dio e la Morte)
 

ma già ti richiama all’ordine
l’avanzare della lancetta sui piatti -sbeccati-
come il giorno del tuo matrimonio.
 

   
______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

  Da padre a figlia
di  grisby60


Sarò l’acqua che netterà
il tuo corpo dalla sporcizia
della vita raccolta a notte
tra il gridare.

Mi farò voce
per cullarti il sonno
con le mani dell’amore
a scacciare dai sogni
il nero.

Mi armerò del pianto
per toglierlo ai tuoi occhi
che bestialità selvaggia
hanno sopportato.

E ti sarò compagno …

 
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

  Di nuovo il sole
di (pearl)    


Le tende urlano vento
pennarelli di gomma truccano febbraio

ragazzi come bolle di sapone
fluttuano d'arcobaleno
non esploderanno mai
sul cemento nero

tra i libri brillano pensieri elettrici
e pupille dilatate illuminano
l'alba di caos cristallino
come musica nella nebbia

impregnato il cielo di specchi
si tinge l'aria di luna
argenteo mistero di luce riflessa
risuona la voce immensa dell'universo

il tramonto può aspettare
cos'è, in fondo,
un giorno che muore?
solo l'irrompere ordinato dei nostri sogni. 
 
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Il volo della farfalla
di merlino47     


Il sole ha arrossato il cielo
nel dilagante fremito del tramonto
spargendo porpore di tristezza
dagli ondeggianti e cupi riflessi
su lago incostante degli occhi.

È l’agguato della notte, amico,
che nei vermigli scenari
si appresta a calare il sipario.

Una commedia è finita
senza applausi, senza clamori
senza voli vertiginosi
proprio come la nostra amicizia
che sulla schiena di un bruco
si è fatta farfalla. 
 
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Memoria vagabonda
di  di camilloextrema     


Disperso nella memoria vagabonda
illuminato da una luce flebile
c’è un ricordo ormai indelebile
di una spiaggia spazzata da un’onda.

Ero in compagnia della gioventù
col destino stretto tra le dita
inseguendo il sogno di una vita
decisi di non voltarmi mai più.

Ero un menestrello senza liuto
travolto da insoliti pensieri
percorsi centinaia di sentieri
senza bisogno di nessun aiuto.

Trovai col tempo la mia via
era stretta e poco conosciuta
e passava vicino a casa mia

ci sentivo le voci dell’ allegria
forse era ancora un’ incompiuta,
ma vestiva i colori della poesia.
 
 
______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Nuvola 
di  di pennabianca1957 


Io sono dentro
quel fluttuare di racconti
quel veleggiare continuo
che accompagna
dalle prime luci dell’alba
all’ultimo sfamare degli uccelli

come un raggio d’aria bianco
puro di memoria che allontana
e lascia tracce d’anima
sui fianchi.

C’è tutto il tempo delle voci
ripetute nelle orecchie
e tutti i cambi d’emozione
sulla pelle

ed anche le pazzie segrete
e mai sfociate
le fantasie d’amanti
andate in pianto
o le parole dette sottovoce
nelle pagine riflesse dalla
luna.

Ed è a quell’essere
sfuggevole di nuvola mai detta
che parlo
richiudendo gli occhi

per lasciarmi avanti
un infinito camminare immaginario.
 
 
______


 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

Pensiero notturno
di   Manuela Magi   


Impazza il temporale,
sull'asfalto che trasuda polvere
tutto agonizza,
nell'attesa del niente.

Ti accoglie il mio pensiero
come grembo materno
con l'improvviso vagito,
di un viscerale desiderio.

Chiusa e vagante
in un cerchio d'arcobaleno
la fragile parola,
racconta il crepuscolo.

Giocando col silenzio,
una parentesi d'anima
la conserva ovattata,
per i miei sogni notturni.

Inscindibile e diafana
come l'assente luna..

 
 
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   Presto rondini
di  BrezzaSilvestre    


Si sta spargendo la voce -
fra poche capriole di luna
le rondini sveglieranno campi e tratti di cielo -
tiepida brezza e aromi serali
incontreranno la loro lirica incessante;
le nevi, lasciandosi lusingare dal sole
scivoleranno vivaci in nuovi percorsi,
libere dal loro antico gelo.
C’è quasi barlume di gemma
nel sospiro di vento che sfiora.

 
______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Respirami
di   lazharus    


Respirami e torneranno
tutti i sogni interrotti

prendi queste mie ali
e portami lontano
dalle soffitte e dalle assenze

Ho mani ed occhi per te
ed anche ore e secoli...

ricordi gli aquiloni,
te li ricordi amore mio?
 

 ______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Solo parole
di  Raggio di Sole21.   


Sono

...

parole che non trovano voce,
incise col ghiaccio nell’anima:
nessun foglio mai le ha raccolte

Le mie labbra non sanno cantare
il dolore che squassa la mente
e il silenzio delle notti scure.

E tu… tu non saprai mai l’ attimo,
il passato e i giorni a venire



parole. 



______
 
 
 

 

 

 


 

 


< su
  

 


 

 

 

 

    Un silenzio
di  dolceglicine
 


E’ un silenzio
- questo -
che ha radici nel cuore
e germoglia beffardo
suggendo la linfa
dei nostri pensieri.
Un tonfo sordo,
un’implosione di parole
che si frantumano
morendo sulle labbra.

E’ un silenzio
- questo -
vittima dell’emozione
o di piccoli, ineluttabili timori
d’invidiose vendette
di errori commessi.

E’ un silenzio
- questo -
che comprime le tempie
come note stonate
di un maestro senza talento,
come il pianto antico di una madre
che ascolta il rimbombo di uno sparo.

E’ un silenzio
- questo -
che non vorremmo
sentire mai. 


 
 

 

 

 


 

 


< su
 

Home
Al forum Fiori di Pensiero

 



 

Conteggio dal 14 ottobre 2004