Poesie, racconti, riflessioni, favole, lettere, dediche... in forum    

 

 

Pubblicazione di scrittori dilettanti in forum





 
  









 
 










 

 
  © E' vietato copiare qualsiasi cosa senza l'autorizzazione dell'autore    

Webmaster Cobite 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Poesie in pergamena

Poesie scelte dal forum Fiori di Pensiero
Pergamena Ottobre 2011

 

 

Cime verticali di camilloextrema
Come una scaglia di  zak@
Complice sei tu di   Raggio di Sole21.
Da un amore di michelazanarella
De amicitia di dolceglicine  
Fiordalisi di  ~ Shilke
Il nuovo giocatore di Nihil.
Piramide viva di gioiaedolore
Qui c'è l'alba   di pennabianca1957
Ricorso di  rens_87
Sottofondo magico di filosofa22
Trasmettere di ariele57

 

 


 

 

     Home
  Forum di Fiori di Pensiero

 

 

 

 


 

 

 

 

"Poesie in pergamena" è una scelta redazionale tra le poesie
inserite in forum Fiori di Pensiero  ogni trimestre.

Pergamene precedenti


 

 
 
 

 

 

 


 

 

 

 

 

<< su
<< Home

 
           
           

  

 


 

 

 

 

    Cime verticali
 di camilloextrema     


Un falco si alza verso le nuvole
e la sua ombra vola per terra
lungo gli scoscesi precipizi
per poi scendere fino a valle
dove scompare tra l'erba alta.

Sotto il suo sguardo indifferente
al cospetto delle cime verticali
un amore sboccia insieme ai fiori,
m'inchino e ad alta voce prego,
dal cielo attendo le risposte.

La potenza dell'immensità
rende salde le mie braccia,
mentre scaglio nel vento
lo scrigno dove ho raccolto
i segreti delle mie speranze



______

 

 

 

 


 

 


< su
  

 


 

 

 

 

Come una scaglia
di  zak@


Quella paura che ancora
mi attanaglia,
tra trame di cartone
e trappole di paglia,
l’oscuro che di luce
nell’ombra poi si spoglia,
e al buio quell’amore
di colpo si risveglia.

Quel filo d’incertezza
dove s’aggroviglia,
un cuore intrappolato
come in una maglia,
tra porte chiuse e illuse
prive di maniglia,
tra ombre di lancette
cadute da una sveglia.

un sentimento cerca
e non si sbaglia...
ti stringe tra le mani
come una tenaglia,
nell’incertezza vaga
e ai dubbi poi s’impiglia,
come una scaglia
che l’anima ti taglia.
 

   
______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

  Complice sei tu
di Raggio di Sole21.


La notte bussa ai vetri e sfiora i fianchi,
e porge camelie di tenerezza,
sparge origami su labbra dischiuse
nuovi desideri sulla pelle.

Si accoccola su angoli di lino
respirando trame dal sapore antico
accese da voglie riscoperte.

Uno sguardo furtivo ruba segreti
a quell'anima celata nel buio
prima che il sonno la possieda.

E' un mistero che sempre si rinnova,
che disegna il volto con pallide luci
mentre il croco ritma il battito dell'anima.

La notte bussa ai vetri e, complice,
segue i tuoi orizzonti d' ambra,
se ne innamora e si avvicina

... per posare una stella sui tuoi pensieri. 

 
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Da un amore
di michelazanarella 


Da un amore
che ritaglia docili fiati di luce
ho appreso che un brivido
prepara stanze calde
dentro i secoli.
Mi sorprende il rumore
di sguardi lontani,
il gesto di un vapore nudo
che si mostra faro in viali di resina.
Dalle grate di un’assenza
strappo periferie di voci,
cemento attorcigliato all’anima.
Credo
di rompere in temporale
le mie solitudini.
L’abitudine al tuo calore
mi fa deglutire instabili orizzonti.
Contando ogni filare di nuvola
attendo.
E sulla mia bocca conservo
azzurri necessari.
  
   
 
______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

   De amicitia
di  dolceglicine  


Sperando che Ser Jacopo Lentini
non s’abbia nella tomba a rivoltare
con tutti quei Maestri sopraffini,
mi voglio in un sonetto cimentare

per dir che se due cuori son vicini
di nulla ci si deve preoccupare
e si ritorna pure un po’ bambini
quando un amico al fianco puoi trovare.

Ogni tristezza spegne il grigio fuoco
s’accendono i colori della vita
fugge il dolore dentro ad un sorriso.

L’amico inver è come un grande cuoco:
dopo averti la tavola imbandita
della tua gioia gode lieto in viso. 


______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Fiordalisi 
di  ~ Shilke 


Fioriscono come fiordalisi
in te le poesie d'estate
d'altri tempi tutte vestite
fra pensieri di velluto
s'adagiano
nei bauli di mogano.

Sono dame mascherate
nelle notti veneziane,
sono ombre di rossetto
sui fazzoletti ricamati,
sono sogni di donne
ancora mai nate.

Queste le nostre
poesie d'estate,
i gigli e i tulipani
sulla carta stampati.
  
 
 
______


 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

Il nuovo giocatore 
di   Nihil.  


C'è voluto tempo, una nuova connessione
l'aumentare delle superfici curve
l'abbandono dei dadi per l'elettrificazione

siamo clansman, con il mouse incorporato
cacciamo in branco, è il server che ci fa
squadre, manipoli o legioni

non abbiamo Storia ma storie diverse

e non importa se vieni da Torino o Pechino
l'onda non ha centri né nome, travolge
per impeto e vocazione
s'accanisce contro la resistenza
di rocce e distanze

solo i chatter rimangono, ci ricordano
di quando non ci muovevamo in team
ma come maschere, persone
di quando eravamo il volto feroce
della rivoluzione.

 
 
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Piramide viva
di   gioiaedolore


Felino dell'acqua,
agile regina di cuori
trasmetti armonia all'anima
ti allunghi sui tuoi passi
per scivolare via,
sulle mie labbra.

Bacio d'amore,
incanti con la carne
incolli frammenti di rabbia
sulla faccia che ti guarda,
per ucciderne le smorfie
in cose semplici.

Come sei forte,
io voglio crederti
se pur diventassi di sabbia
nella clessidra del tempo,
poi volerò tra le tue braccia. 

 
______
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

Qui c'è l'alba
di  pennabianca1957


Avere addosso la brezza
della prima luce d’aria, è come vivere
di verde e semplice respiro

è come farsi attraversare
dall’incolpevole felicità delle farfalle
dagli ingenui palpiti chiusi in fondo ai fiori
dai lunghi e laboriosi sonni
che sorridono alle guance dei bambini.

Qui c’è l’alba e il primo soffio sui capelli

come un nuovo battesimo di primavera
l’acqua scende sullo sguardo
e il sole purifica ogni traccia scura del passato

così s’illuminano i tratti antichi delle donne
i loro abbracci sui balconi
i loro stracci stesi per proteggerci e legarci

per il risveglio delle rose
e l’odore indimenticabile dei cuori

appena tornati dai fienili.
 

 ______

 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Ricorso
di rens_87


Colori e luci sulla giostra
e zucchero filato,
e pensiero annebbiato dalla gioia.
Non ora.
Un vento trascina sabbia
sulla orma divenuta colma,
e la sterpaglia cresce
là dove vi era il canto.

Non ora,
ora solo un mare calmo
e uccelli che cinguettano
su rami senza linfa,
sulla polvere,
e sul capanno diroccato.
Ora solo il silenzio
che non è parola.

L’animo ristora
nell’abbraccio dell’io,
e con lui mi licenzio
dall’afa del pensiero.

Il ticchettio rimbomba
tra realtà e desiderio,
la carovana s’allontana
tra il ricordo e la speranza.


______
 
 

 

 

 


 

 


< su
 

 


 

 

 

 

    Sottofondo magico
di filosofa22 
 

Esiste in me una musica,
oltre al magico suono,
è fatta di parole.

Parole che mi portano lontano,
flash di attimi cristallizzato
dal raggio di sole

Musica tra un vuoto forzato ed
un sorriso spontaneo...
quelle note arrivano solo quando
ti sento e stai con me

 
 

 

 

 


 

 

 
< su
 

 


 

 

 

 

Trasmettere
di  rens_87     


compassato vecchio abecedario
quasi irriconoscibile
con mille orecchie
non profumi più
di nuovo albero
ma ogni tua macchia è matrice.


______
 

 

 

 


 

 


< su

Home
Forum di Fiori di Pensiero

Poesie in pergamena
 



 

Conteggio dal 14 ottobre 2004