Come scegliere il pavimento per la zona living

Come scegliere il pavimento per la zona living

Maggio 1, 2022 Off Di aaronalwolf

Quando si compra casa, gli aspetti da dover curare sono molteplici e tutti, in linea teorica, di egual importanza. Un aspetto, però, va valutato con grande attenzione, perché potrebbe ledere, non poco, sul benessere dell’ambiente domestico, rendendo meno attraente esteticamente la nostra abitazione: la scelta della pavimentazione.

Un aspetto di prioritaria importanza al quale gli italiani – da sempre maestri del design ed eleganza – danno il giusto risalto, consci del fatto che una scelta errata potrebbe causare un danno anche economico rendendo meno appetibile l’immobile in caso di rivendita. La scelta della pavimentazione è importante in qualsiasi ambiente della casa, ma in uno, più d’altri, è fondamentale ponderare bene la scelta: la zona living.

Il gusto personale deve andare di pari passo alla zona living della casa

D’altro canto, essa è quella parte della casa dove trascorriamo il maggior tempo, una zona in cui la ricerca di un po’ di sano relax diventa una necessità ineludibile dopo aver trascorso una faticosa giornata lavorativa; la zona living, oltretutto, è quella a cui hanno accesso amici, conoscenti e parenti che vengono a farci visita. Un biglietto da visita che riflette il nostro stile, il nostro modo d’essere. E deve essere in grado di risultare gradevole anche agli occhi altrui, oltre che a noi stessi.

L’estetica, quindi, è il primo aspetto che viene tenuto in considerazione, ma non può e dev’essere l’unico. Prima di scegliere la pavimentazione della zona living, infatti, è necessario valutare alcuni aspetti dell’abitazione e scegliere, di conseguenza, quello in grado di mettere in risalto le peculiarità della casa e non gli eventuali difetti.

Molte persone, ad esempio, non tengono in considerazione un elemento di fondamentale importanza come il grado di luminosità della zona living, se la stessa sia ben esposta al sole o meno. La nostra zona living è ben illuminata oppure no? Una domanda alla quale bisogna dare una risposta prima di scegliere quale pavimentazione sia realmente confacente al miglioramento estetico della casa.

Se il salotto è poco luminoso è opportuno optare per una pavimentazione chiara, al fine di dar luce ad una zona nella quale possiamo una fetta consistente della nostra vita. La scelta di una pavimentazione scura, invece, è utile a riproporzionare i grandi spazi, al fine di renderli maggiormente confortevoli all’occhio di chi vi vive o lo visita.

Scelta dal pavimento: meglio affidarsi anche al consiglio di un esperto

La scelta della tonalità del pavimento, tuttavia, è solo uno dei tanti aspetti da considerare. Un altro quesito in ciascuno di noi al momento della scelta, è insito nel materiale da dover utilizzare, tenendo ben presente che, indipendentemente dalla decisione scelta: il pavimento, per restare sempre lucente e in condizioni ottimali, deve essere curato in modo specifico.

La scelta può ricadere su un pavimento in gres porcellanato, in laminato o in parquet, optando per la soluzione più congeniale alla propria zona living, affidandosi agli esperti di Pavimenti Varese operativi in tutto il territorio lombardo ed in grado di fornire la soluzione ideale in base alla caratteristiche del salotto e al nostro gusto personale.

Scegliere  la pavimentazione senza essersi consultati con un esperto, infatti, può portare ad una scelta errata, alla quale non è semplice, poi, porvi rimedio. Dando un’occhiata ai trend degli ultimi anni, un materiale, più di altri, risulta gradito agli italiani: il parquet. Una soluzione, ad onor del vero, da sempre in cima alle preferenze degli italiani, ma che solo negli ultimi dieci anni è diventata predominante.

I benefici di questa soluzione sono svariati e noti, ormai, alla maggior parte delle persone. Il parquet è in grado di dare maggior calore alla zona living, rendendola più intima ed elegante e duratura nel tempo: il legno ha una resilienza decisamente maggiore ed una longevità maggiore.